Confabitare e il coronavirus

Gentili associati,
in considerazione del grave momento che tutti noi stiamo attraversando causa il diffondersi del Coronavirus, che crea un’emergenza sanitaria, mi sento di fare un appello a tutti voi affichè vengano rispettate tutte le norme di prudenza e di igiene previste dalle ordinanze diffuse in questi giorni.

Vi chiedo soprattutto di evitare di uscire e per quanto possibile di stare in casa,  di non frequentare luoghi affollati, di rinunciare in questo periodo a frequentare bar risoranti e pizzerie, e riscoprire così il piacere della propria casa. Possiamo per un po’ di tempo cambiare le nostre abitudini e riprendere le nostre relazioni sociali quando sarà passato questo periodo di emergenza. Aperitivi e pizze possono aspettare.

Anche nei nostri uffici abbiamo preso tutte le misure di sicurezza necessarie, facendo rispettare le distanze previste con il personale, abbiamo posticipato al mese di Aprile le varie consulenze, sono stati annullati tutti gli eventi già in programma, sono state annullate le assemblee di condominio e anche i corsi previsti per gli amministratori di condominio per il DM 140/2014. Per quanto possibile, e per creare il minor disagio, molte pratiche vengono seguite a mezzo mail e via web.

Questo permetterà di contenere la diffusione del virus e quindi il diffondersi del contagio.  Pensare non solo alla nostra salute, ma anche a quella degli altri è un grande segno di civiltà. Ringrazio tutti per la collaborazione e la comprensione che vorrete dimostrare.

Alberto Zanni
Presidente nazionale Confabitare

Non ci sono commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.