Nel contratto per studenti è riportato che per la disdetta si deve inviare 3 mesi prima con raccomandata al proprietario. Se per motivazioni dovute al corso di studi – documentabili – si informa la proprietà 2 mesi prima inviando una email specifica ed informativa del termine locazione espresso non potendo rimanere oltre, la studentessa deve subire ugualmente anche il costo del terzo mese?
E il metodo usato (email invece di raccomandata) può avere ugualmente valore o no ? E la riconsegna dell’immobile con chi deve avvenire e rispettando quali formalità legali?
Domenico C.

 

Gentile Domenico, certo, il termine contrattuale deve essere rispettato ed il terzo mese pagato.
La mail se Pec a Pec (posta elettronica certificata) è uguale alla raccomandata con ricevuta di ritorno atteso che è una raccomandata telematica, la mail semplice ha valore solo se la proprietà ha dato atto di averla ricevuta.
Il rilascio deve avvenire in modo tale che la proprietà riabbia le chiavi e non vi siano ragioni che impediscano l’accettazione.

Non ci sono commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *