In caso di parcheggio di un’auto esterna al condominio nel posto auto privato (contrassegnato) di un condominio, chi possiamo chiamare per intervenire? Mi sono trovata in questa spiacevole situazione, nell’impossibilità di parcheggiare la mia macchina e i vigili non sono venuti.
Paola

Cara Paola, la risposta secca potrebbe essere che l’amministratore deve far chiamare un servizio di rimozione auto, il tutto a spese anticipate del condominio. L’auto infatti non viola norme del codice della strada nel suolo pubblico.

Prima però di andare a secche e veloci soluzioni, sarebbe opportuno capire meglio la situazione.
In primo luogo se e come è regolata l’area in commento, se vi sono dei divieti di parcheggio fuori dalle aree delimitate, se sul punto vi sono delibere o, meglio ancora, norme del regolamento condominiale. In secondo luogo, occorre sapere di chi sia il veicolo (basta fare una semplice visura al Pra con i dati della targa). Il consiglio è che individuato il proprietario, l’amministratore gli inoltri una formale diffida a non parcheggiare l’auto in spregio ai divieti. Non possiamo uccidere quella debole speranza che l’essere umano sia anche portatore di buon senso e che, dinanzi alla contestazione, il diretto interessato capisca che ha sbagliato e non lo faccia più. Se ciò non dovesse accadere, non vi resta che la soluzione di rivolgervi ad un legale.

Non ci sono commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *