Gentile avvocato, nel condominio in cui vivo c’è il divieto di fumo per legge. In casa mia io posso ovviamente fumare ma alcuni condomini
mi contestano che dalla finestra che si apre nel vano scale esce il fumo. Secondo loro questo violerebbe la legge. A me sembra una sciocchezza, sono convinto di non violare nulla ed in casa mia credo di poter fare quel che voglio (intendo fumare). Che ne pensa?
Gianluca

Gentile lettore, in effetti la legge vieta di fumare nelle zone condominiali (tipo il vano scale). Lei può fumare dentro il suo immobile. Il fumo, fuoriuscendo dalla finestra che si affaccia nel vano scale, di per sè non costituisce violazione alla normativa detta. Vero è però, che esiste norma di portata generale che vieta le immissioni dannose. In particolare può fare riferimento all’articolo 844 del codice civile. Al di là di tutto ciò e andando oltre la normativa, esiste però la cosiddetta buona educazione. Se il fumo disturba, faccia in modo di evitare che da un suo legittimo, seppur dannoso, vizio, sorga disagio ad altri.

Non ci sono commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *