A Bologna i consigli per il preventivo doc dell’amministratore

A Bologna i consigli per il preventivo doc dell’amministratore

Ieri a Bologna ultima tappa del roadshow del Condominio del Sole 24 Ore: dopo la presentazione dei prodotti editoriali dedicati al mondo del condominio si è passati alle relazioni tenute dagli esperti di Confabitare e Confamministrare, le associazioni con le quali è stato organizzato il convegno.
Ad aprire è stato l’avvocato Michele Arnone, che si è dedicato alle morosità: i poteri/doveri dell’amministratore nei confronti del condòmino moroso e le azioni giudiziali che deve intraprendere, il decreto ingiuntivo, l’ordinanza n. 24476 depositata il 1° ottobre 2019 dalla Seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione (Relatore Antonio Scarpa) di rimessione alle SS.UU. delle questioni di nullità/annullabilità delle delibere condominiali, poprio in tema di erronea ripartizione di spese condominiali che il condomino può far valere nel giudizio di opposizione al decreto ingiuntivo e infine il credito del condominio nelle procedure esecutive immobiliari. Arnone ha accennato anche alla possibilità di usare la mediazione come strumento alternativo al decreto ingiuntivo, previa approvazione dell’assemblea.
La parola è poi passata a Mauro Tonolini, amministratore condominiale e vice presidente nazionale di Confamministrare: è stato affrontato il delicato aspetto del compenso in due modalità: la prima pratica, andando a descrivere come deve essere strutturato un preventivo per la gestione di un condominio (Tonolini ha presentato il “tariffario” che lui stesso presenta ai condomìni) e la seconda lavorando sul processo della comunicazione all’interno di una assemblea «e il concetto di valore – ha detto Tonolini – che noi diamo alla nostra persona e alla nostra professionalità, ribadendo che non possiamo essere accettati per quello che costiamo ma per quello che valiamo».
Da ultimo, il perito termotecnico Vladis Vignoli ha affrontato il complicato tema della riqualificazione energetica e della cessione del credito d’imposta, analizzando i diversi passaggi tecnici e normativi che un amministratore deve affrontare per condurre i condòmini alla scelta giusta: per leggere le slide presentate al convegno cliccare qui .

Non ci sono commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.