Notula esosa

Gentile avvocato, un condomino non paga la spese del condominio e l’amministratore, fatti tutti i pagamenti, ci ha detto che ci sono i soldi per pagare la bolletta della luce delle scale e la manutenzione dell’ascensore. In primo luogo intanto ha pagato la sua notula e, anche se non è dato sapere perché, l’ha presentata con un bel salasso: il 20% più alta dell’anno scorso. Lui sostiene che ha ben operato, io ho qualche dubbio. Lei?
Gennaro

 

Gentile Gennaro, qualche perplessità sorge anche a me. L’articolo 63 delle disposizioni attuazioni al codice civile dispone che il creditore del condominio deve escutere il credito verso il moroso, prima di rivolgersi ai condomini virtuosi. Tra i creditori, appunto, è da annoverare anche l’amministratore che, pagandosi la sua intera notula indebitamente aumentata, ha errato. Non le resta che non approvare il prossimo bilancio in cui sono inseriti questi onorari e contestare il mancato buon operato. Chiedete poi di avere più dettagli sui flussi in entrata e in uscita, per capire “chi paga cosa”.

Non ci sono commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.