Occupazioni abusive: Confabitare scrive al Ministro Salvini

Ill.mo Sig.Ministro On. Matteo Salvini
Ministro dell’Interno
Palazzo del Viminale
Piazza del Viminale
00184 ROMA

Bologna,4 settembre 2018

llustrissimo Sig. Ministro,

sono Alberto Zanni e Le scrivo in qualità di Presidente nazionale di Confabitare, l’associazione maggiormente rappresentativa della proprietà immobiliare a livello nazionale.

Come Confabitare, vogliamo esprimere il nostro totale appoggio ed il nostro plauso incondizionato all’iniziativa da Lei avviata di dare un giro di vite sulla piaga delle occupazioni abusive e sulle modalità degli sgomberi.

La circolare firmata dal capo di Gabinetto, Matteo Piantedosi, ed inviata ai prefetti di tutt’Italia, contiene elementi di primaria importanza e di grande chiarezza: l’intangibilità del principio di proprietà privata, la tolleranza zero nei confronti di chi infrange le regole, la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, la necessità di una maggior tempestività nell’esecuzione degli sgomberi. Tutti principi per i quali Confabitare si è battuta per anni con iniziative pubbliche, incontri con le autorità e prese di posizioni nette sui media.

Il fenomeno delle occupazioni di immobili, come certificato dalle statistiche ha assunto in questi ultimi anni dimensioni sempre più allarmanti, in particolare nelle grandi città, ma non solo. E questa piaga si è allargata anche grazie alla compiacenza, e a volte persino alla complicità, di amministrazioni pubbliche che spesso hanno chiuso un occhio di fronte a palesi violazioni di legge in nome di  un malinteso senso di solidarietà, in realtà per non scontrarsi con gruppuscoli collettivi e centri sociali vari che hanno fatto delle occupazioni abusive un vero e proprio racket. Per questo, Sig. Ministro, siamo pienamente a suo fianco in questa battaglia di civiltà e di ripristino di alcune norme basilari del vivere civile, in primis l’inalienabilità del diritto di proprietà.

Sempre in tema di civiltà e di rispetto delle regole, ci permettiamo di suggerirLe un’ ulteriore iniziativa, che a noi di Confabitare sta particolarmente a cuore: la lotta agli imbrattatori di muri, che deturpano coni loro scarabocchi facciate di palazzi, di chiese, monumenti storici, serrande di esercizi commerciali e quant’altro.

È una forma  di vandalismo intollerabile che va stroncata con leggi chiare e sanzioni severe. Il decoro urbano è una questione importante, non può essere lasciato alla   mercè di graffitari o presunti tali che fanno scempio delle nostre città:  i  muri di chiese e palazzi lordati concorrono a rovinare l’immagine del nostro Paese agli occhi di milioni di turisti con evidenti danni economici. Sig. Ministro, nelle battaglie per riportare un po’ di ordine e sicurezza in questa nostra malandata Italia ci troverà sempre al suo fianco, pronti a collaborare nelle forme e nei modi che riterrà opportuni.

L’occasione è gradita per salutarLa cordialmente.

Il presidente Alberto Zanni.

 

Link Articolo su MonitorImmobiliare.it: Lettera al Ministro Salvini

Occupazioni abusive: Confabitare scrive al Ministro Salvini

Non ci sono commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *