L’abolizione della prima rata IMU 2013 e le altre novità del c.d. “Decreto IMU”

L’abolizione della prima rata IMU 2013 e le altre novità del c.d. “Decreto IMU”

Nell’ambito del c.d. “Decreto IMU” il Legislatore, oltre all’abolizione della prima rata dell’IMU 2013 dell’abitazione principale, terreni agricoli e fabbricati rurali, ha previsto:

1. l’abolizione della seconda rata IMU 2013 relativa ai c.d. “immobili merce” (dal 2014 tali immobili saranno esenti dall’imposta);
2. la riduzione della cedolare secca dal 19% al 15% applicabile ai contratti a canone concordato;
3. la revisione della disciplina della TARES già per il 2013.

Contestualmente è stato ridotto da € 1.291 a € 630 (dal 2014 a € 230) il limite massimo di detraibilità IRPEF delle polizze vita / infortuni.

Non ci sono commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *