La partecipazione all’assemblea di un estraneo al condominio al posto del proprietario: se nessuno dice nulla allora è legittima

Se il regolamento condominiale non vieta la partecipazione all’assemblea di estranei e se i condomini non obiettano nulla in merito, il condomino può delegare a partecipare chiunque ritenga più opportuno (dopo l’entrata in vigore della riforma solamente l’amministratore non potrà più ricevere alcuna delega). Anche il Garante per la protezione dei dati personali, per quanto di sua competenza, ha ritenuto valida tale interpretazione.

Non ci sono commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *