Importanti novità sui canoni di locazione: i contratti di locazione e la certificazione energetica

Quali saranno i nuovi adempimenti per i proprietari immobiliari che sottoscriveranno un contratto di locazione dopo il primo luglio 2010, in seguito all’entrata in vigore della obbligatorietà della certificazione energetica anche per chi affitta? “La predisposizione della certificazione energetica diventa un adempimento indispensabile, dal momento che dovrà essere messa a disposizione del conduttore”.

La certificazione energetica deve essere allegata al contratto di locazione?

“Il Dlgs 192/2005 al comma 4 dell’art. 6 non prevede l’obbligo per il proprietario di allegazione dell’attestato di certificazione, bensì l’obbligo della messa a disposizione e/o consegna al conduttore, comminando quale sanzione per la mancata ottemperanza al suddetto obbligo la nullità (relativa) del contratto.

Dopo il primo luglio vanno indicati e se si, dove i dati catastali dell’immobile nel contratto di locazione ?

“ Il comma 15, dell’art.19 del D.L. 78/2010 stabilisce che dall’1 luglio 2010 sarà obbligatorio indicare nelle richieste di registrazione dei contratti di locazione e di affitto i dati catastali degli immobili. Questa richiesta di indicazione di dati catastali concerne quindi non tanto il contratto, sul quale, a mio parere, è comunque opportuno riportarli, quanto la ‘richiesta di registrazione’, cioè il modulo (Mod.69) cartaceo o informatico necessario per la registrazione del contratto all’Agenzia delle Entrate. Questo modulo, da quel che mi risulta, momentaneamente non contempla l’indicazione dei dati catastali, e quindi sarà necessario che l’Agenzia delle Entrate ridisegni tali moduli, ma nel frattempo sarà opportuno citarli in qualche parte del modulo stesso”.

Autore: avv. Flavio Maria Marziano – Consulente legale Confabitare

Non ci sono commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *